Via Rizzoli, torna Messina?

Corriere dello Sport – Fra una settimana sapremo quali arbitri avremo il prossimo anno. Ieri l’AIA ha ufficializzato il numero delle promozione degli avvicendamenti dalle CAN. L’unica incognita riguarda i coinvolti in “Rimborsopoli”, dovrebbero rimanere in organico almeno fino alla fine dell’iter della giustizia sportiva, a meno che non si voglia cadere al giustizialismo tout court.

Più complicato decriptare chi guiderà gli arbitri. Ipotesi e nomi tanti (addirittura Rosetti e Busacca, ora in Uefa e Fifa), compreso il fatto che Rizzoli, commissario CAN dal 2017, possa rimanere. L’aria che tira, però, spira in verso contrario. Il problema è il suo successore. La carta Rocchi (a meno di un bluff) all’Aia non vogliano giocarsela subito. E allora, questo sì clamoroso, possibile ritorno di Messina, unico designatore “fatto fuori” dai senatori della CAN A quando era il boss. 

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti