totti-garcia2

Il Messaggero (A. Angeloni) – Francesco Totti protagonista dell’ennesimo show di Pinzolo davanti a circa mille tifosi. Il capitano presente sul palco dei Piazza Carera al fianco di Rudi Garcia. Una gag dietro l’altra. Specie del capitano, che scherza (oltre che sul campanile di Pinzolo che, a suo dire, «rompe li co…») anche sul suo futuro con una signora sua fan che gli ha promesso di tornare in val Rendana l’anno prossimo. «Lei sì, io non lo so…», alludendo alla scadenza del contratto. Poi rispondendo a un bambino: «Io mi diverto a giocare e voglio farvi divertire ancora a lungo». Un altro bambino chiede a Garcia come ci si sente ad allenare il giocatore più forte del mondo, cioè Totti. Francesco lo blocca. «Te vojo bene, ma il più bravo di tutti gioca a Barcellona, è Messi. Ma tranquillo, l’anno prossimo viene a Roma». Che pensava di Garcia? «Non sapevo chi fosse, anche perché a Roma di Rudi ce n’era uno, Voeller. Poi mi ha conquistato e spero si possa vincere insieme». Citazione d’arte firmata invece Garcia. «Speriamo di avere a fine stagione l’Arco di Trionfo…».

IN CAMPO – Ore 17, allo stadio Pineta di Pinzolo, la Roma a disposizione di Garcia scenderà in campo per il primo test della stagione: 13 euro i biglietti della Tribuna, 10 la curva sul prato, la gara verrà trasmessa su Roma tv. Davanti ai giallorossi una squadra della serie B ungherese, il Gyirmot FC Gyor, città di Eva Henger. I test più probanti ci saranno in seguito, dalla tournèe in Australia e Indonesia, fino alle amichevoli di prestigio contro Sporting (1 agosto), Barcellona (il 5) e Valencia (l’8 e poi 14 o 15 Open Day all’Olimpico, test con il Siviglia). Garcia oggi non avrà Strootman, Florenzi, Cole (problemi muscolari) e D’Urso (distorsione al ginocchio). Atteso il ritorno di Castan. Ieri mattina seduta tattica sulle palle inattive. Nel pomeriggio partitella in famiglia: i terzini di una formazione erano Maicon e Anocic, dell’altra Pop (portiere) e Fichaux (vice di Garcia).