nainggolan-garcia

Tra poche ore si giocherà Roma-Napoli, ma è partito il toto-scommesse per capire se giocherà Totti o Destro. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, nel caso in cui Roma-Parma non fosse stata sospesa, l’attaccante ascolano sarebbe stato il probabile titolare contro la formazione di Garcia, ma la sospensione del match di domenica, cambia tutto. Anche perchè se gioca Totti, gioca Florenzi. Viceversa, in caso la decisione cadesse su destro, molto probabilmente vedremo in campo anche Ljajic. A supporto della conferma del capitano, ci sarebbero le parole dell’allenatore in conferenza stampa: “Francesco è meglio averlo in campo quando è al cento per cento. Abbiamo tanto bisogno di lui e non dobbiamo correre il rischio di perderlo. Quando è stato infortunato lo abbiamo visto. Ci sono calciatori che possono giocare ogni tre giorni. Altri invece vanno gestiti per evitare che si facciano male. Ma il problema del turnover si pone più nella semifinale di ritorno”Destro invece, potrebbe essere preferito in un ottica di programmazione: Garcia lo ha escluso contro il Parma lasciandogli capire che lo avrebbe promosso in Coppa Italia e proprio Destro in allenamento è stato provato tra i titolari con Ljajic e Gervinho. In vista poi della “battaglia” che si terrà a centrocampo,Garcia dovrebbe preferire Nainggolan a Pjanic, schierando l’ex-Cagliari con De Rossi e Strootman. Come è successo nel quarto di finale con la Juve: l’ingresso di Pjanic ha stravolto l’equilibrio della sfida. Ma è anche un modo per non sovraccaricare le articolazioni di un giocatore (Pjanic) che non ha ancora smaltito la pedata rimediata da Chiellini allo Juventus Stadium. La difesa infine dovrebbe essere confermata in blocco, con Bastos che potrebbe fare il suo esordio nella ripresa. Non è stato convocato infine l’ultimo acquisto, il difensore brasiliano Toloi.