Smalling, la Roma non molla: si tratta con il Manchester United

CorrieredelloSport.it (R. Maida) – La Roma non ha intenzione di demordere e continua a studiare una strategia per arrivare a Chris Smalling, a maggior ragione dopo la firma di Jan Vertonghen, altro obiettivo in difesa per il club capitolino, con il Benfica. Guido Fienga ha ripreso i contatti con l’entourage dell’inglese, che nel frattempo non è ancora tornato a disposizione del Manchester United, impegnato nelle semifinali di Europa League. Smalling è disposto a non chiedere aumenti di stipendio, che altre squadre in Premier League gli garantirebbero, ed accettare uno stipendio di 3 milioni annui (come quello percepito in questa stagione), pur di tornare a disposizione di Paulo Fonseca. Resta però la grande incognita dell’accordo tra i club, con lo United che continua a valutare il suo cartellino 25 milioni di euro e vuole monetizzare dalla sua cessione, mentre la Roma aveva proposto a fine luglio un altro prestito, con un obbligo di riscatto nella prossima estate.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A