Il Tornatora

Rugani-Roma, ci siamo quasi

di Redazione

Teorema dell’imprevedibilità del calcio, esempio numero uno: Daniele Rugani. La Juventus di Sarri, che lo ha allenato a Empoli e lo avrebbe voluto al Napoli e al Chelsea, lo scarica dopo 40 giorni di gestione del nuovo tecnico. Il giocatore dovrebbe andare alla Roma in prestito con obbligo di riscatto per una cifra non lontana dai 25 milioni. I giallorossi, dai quale potrebbe finire anche il giovane Gozzi, aggiungeranno alcuni pezzi pregiati della Primavera per abbassare il cash: il più sicuro di diventare bianconero è Alessio Riccardi, l’altro è Zan Celar, mentre a Trigoria non vogliono cedere Bouah. La valutazione del primo si aggira intorno agli 8-10 milioni, quella del secondo è su cifre di poco inferiori. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.