Pagine Romaniste

Roma, la prova generale è un disastro: il Celta ne fa quattro

di Redazione

La RepubblicaA una settimana dall’inizio della stagione, il 4-1 subito sul campo del Celta Vigo spaventa la Roma. Era solo un’amichevole, ma certo l’ultimo test prima del debutto in campionato di domenica contro l’Atalanta costringerà Di Francesco a valutazioni serissime: quattro gol incassati in 41 minuti, una ripresa con i titolari in campo segnandone uno soltanto. Eppure in avvio manca il solo Manolas alla difesa per essere quella che giocherà nella prima stagionale. Ma la squadra resta a guardare impassibile, statica mentre Aspas e Pione Sisto (2 gol a testa) fanno ciò che vogliono in area. L’unica reazione è un gol di Strootman, che sfrutta una delle rare azioni palla a terra confezionate da Nainggolan e Dzeko. «Un disastro tecnico e tattico, ci hanno massacrati», avverte il tecnico. Che poi accusa: «Come ci si allena si gioca: spero sia di lezione». A 7 giorni dal via, la Roma è ancora in alto mare. O in alto Mahrez, visto che da settimane nella capitale si parla solo dell’attaccante che manca. Nascondendo forse questioni più serie.