La Roma si avvicina all’importante sfida con la capolista “virtuale”, l’Atalanta, con un grande carico di serenità e fiducia. La vittoria di Parma ha restituito vigore e morale agli uomini di Luis Enrique che domani sera all’Olimpico torneranno a caccia dei 3 punti.

Vigilia dell’anticipo di campionato tra Roma e Atalanta, in programma per domani sera alle 18,00 allo Stadio Olimpico. Oggi Luis Enrique si è presentato davanti ai cronisti per spiegare la situazione della sua squadra a quasi un mese dall’inizio del campionato e per fare il punto sulla condizione di alcuni giocatori.

Stek c’è, Gago no – Il portierone olandese sembra pronto a tornare in campo. L’imamgine del calcio di Lucio sul volto di Stekelenburg è ancora fresca negli occhi di tutti, nessuno probabilmente avrebbe scommesso su un recupero così rapido. Luis Enrique sa di poter contare sull’ex portiere dell’Ajax: “Si è allenato quasi tutta la settimana, sarà nella lista dei convocati e può giocare. Domani vediamo come si svegliano tutti ma è a disposizione per giocare”. Lobont resta comunque a disposizione, e le possibilità che scenda in campo fin dal primo minuto sono molto alte.

L’infermeria di Trigoria non si è ancora svuotata del tutto, con De Rossi, Juan, Lamela e Gago ancora in forte dubbio. “Juan è migliorato e sono contento, prima di tutto per lui perchè è la migliore sensazione per un giocatore potersi allenae con la sua squadra. Ancora gli manca qualcosa, sta lavorando per arrivare alla sua migliore condizione ma credo gli manchi ancora un po’”. Il brasiliano è quindi da escludere dal ballottaggio per un posto da titolare in difesa.

Anche Gago non farà sicuramente parte della gara di domani sera. “Fernando ha subito un colpo al polpaccio, è impossibile che recuperi per domani, non si è allenato per tutta la settimana, è un colpo che ha subito due settimane fa”. Da controllare anche le condizioni di Lamela, che difficilmente Lusi Enrique porterà in panchina “Non c’è fretta – ha spiegato il tecnico -, è una situazione normale nel calcio, lui sta lavorando ancora a parte, aspettiamo e speriamo che recuperi presto la condizone fisica”. Giovedì si è fermato capitan futuro, ieri invece è tornato ad allenarsi. “De Rossi ha riposato un giorno, un altro non si è allenato con il gruppo ma ha lavorato da solo è a disposizione della squadra”.
Paese Sera – L. Serafini