Riecco Bertolacci: «Pari in Juve-Roma, così rimontiamo»

Soccer: Serie A; Milan-Empoli

La Gazzetta dello Sport (A.Gozzini) – Ci fosse la classifica dei giocatori più sfortunati, Bertolacci potrebbe puntare al vertice. Dopo gli infortuni della scorsa stagione, la sua prima al Milan, Bertolacci era finito k.o. quest’anno dopo appena cinque minuti della prima giornata di campionato, contro il Torino. Entrato e subito k.o.: lesione muscolare alla coscia sinistra. Dopo due panchine per 90’, con Empoli e Crotone, Bertolacci è riemerso ieri tra i titolari. Per scelta (l’allenatore aveva a disposizione anche Sosa e Poli) e un po’ per necessità, considerati gli infortuni di Montolivo e Bonaventura e la squalifica di Kucka. Bertolacci è tornato ieri sera da ex, nello stadio della squadra dove è cresciuto. Anche qui è rimasto fuori per qualche minuto per un colpo al mento, che ha però richiesto solo una sostituzione della maglietta. Uscito a metà ripresa, ha mandato un messaggio a Montella: «Lui sa come sfruttare le mie qualità. Peccato il risultato, ora spero che la Roma pareggi a Torino così possiamo accorciare la classifica». Montella è comunque soddisfatto di Bertolacci: «Ha speso tanto e fatto una buona partita, poi ho iniziato a vederlo in calo. Lui e Lapadula erano opzioni che avevo preventivato, hanno chiuso stanchissimi».

BERTOLACCI COME SUSO – Di Bertolacci aveva parlato anche Galliani prima della partita, a Premium: «Ero convinto che Bertolacci fosse da Milan e lo sono ancora. Il calcio è così, ci sono giocatori che fanno meglio di quello che ci si aspetta e altri che fanno peggio. Bertolacci ha avuto tanti infortuni. Quando l’abbiamo preso aveva fatto un campionato straordinario. È stato un investimento oneroso e mi auguro di rivedere il Bertolacci che ci era piaciuto. Guardate come è andata con Suso, preso a 300mila euro…». Galliani aveva chiuso con un’altra battuta, stavolta su Donnarumma: «Ho visto Marotta per Gigio? Non scherziamo…».

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A