Pagine Romaniste

Real, la nuova era. Com’è lontana la Roma dei miracoli

di Redazione

Provare a non perdere è una cosa, non far nulla per tentare di vincere è una storia diversa. Tenendo conto poi di un dato allarmante per la Roma versione europea: 20 gol subiti nelle ultime sette trasferte di Champions League. A fine partita, scrive La Repubblica, i cori del settore ospiti contro James Pallotta sono durissimi. Anche perché la nuova versione della squadra che Di Francesco si sforza di far funzionare ha ingranaggi stridenti. Vero è che Madrid è una tassa difficile da non pagare, solo 4 delle ultime 18 avversarie dei blancos sono usciti senza sconfitta dal Santiago Bernabeu e Bale e compagni vanno a segno ormai da 43 match consecutivi in Champions League. Domenica per la Roma invece c’è già un impegno che segna il bivio di questa stagione. Si deve ripartire superando il Bologna, altrimenti potrebbe diventare una stagione davvero lunga, tra sfoghi pubblici (la scelta di mandare Kluivert e Karsdorp in tribuna a cui è seguito lo sfogo pubblico di Di Francesco, non è casuale) e una squadra che non gira.