Il Tornatora

Piris: “A Roma mi trovo bene, in Italia posso migliorare”

di Redazione

La vittoriosa trasferta di Milano è stato un bel banco di prova per Ivan Piris. L’esterno paraguaiano, dopo appena due giornate, ha subito capito che il livello del calcio europeo è tutt’altra cosa rispetto a quello sudamericano. Soprattutto in Italia, il ruolo del terzino è forse il più delicato. Bisogna saper difendere. Caratteristiche che Piris possiede, ma che deve sviluppare in un calcio offensivo come quello di Zeman. “A Roma mi trovo bene, mi sono subito adattato con il gruppo. Sono convinto che in Italia avrò la possibilità di migliorare. Il livello della Serie A è molto buono”. Sono le prime sensazioni di Piris espresse durante il ritiro con la nazionale paraguaiana.