Il Tornatora

Petrachi vuole la Roma. Poca chiarezza dal ds e Cairo non lo libera

di Redazione

Parlare di dimissioni, come nel caso del direttore del Torino Gianluca Petrachi, può suonare come un non senso perché per liberarsi un tesserato che occupa quel ruolo deve trovare un punto di equilibrio con il suo datore di lavoro. Così, la partita sul futuro dell’uomo mercato granata negli ultimi nove anni e mezzo resta aperta. Anzi, più chiusa di prima. Il motivo? La sensazione è quella che il patron Urbano Cairo sia molto irritato per il modo in cui lo stesso Petrachi ha scelto di giocare la gara dell’addio al Toro. Poca chiarezza sui tempi e su quella che dovrebbe essere la sua nuova destinazione. Lo riporta La Stampa.