Il Tornatora

Pellegrini crac. Frattura al metatarso: almeno 40 giorni di stop

di Redazione

L’infermeria di Trigoria ha reclamato l’ennesimo sacrificio. A pagare dazio stavolta è Lorenzo Pellegrini che dovrà restare ai box tra i 40 e i 60 giorni a causa di una frattura del quinto metatarso del piede destro rimediata al 71′ del secondo tempo della gara di domenica contro il Lecce. Un infortunio più serio di quello che potrebbe sembrare visto che è lo stesso arto colpito nelle ultime settimane dalla fascite plantare e visto che la frattura ha causato pure un trauma al collo del piede. Si tratta di un punto molto delicato e sottoposto a carico continuo. Per questo si è resa necessaria l’operazione. Oggi Pellegrini si sottoporrà a un intervento di osteosintesi e solo al termine dell’operazione sarà possibile stabilire i tempi precisi di recupero. Il giocatore salterà quindi almeno 6 gare di campionato e 3 di Europa League oltre ovviamente agli impegni con la nazionale. Adesso Fonseca alternerà Zaniolo e Pastore alle spalle di Dzeko. Oppure sarà accentrato Mkhitaryan che però soffre per un piccolo fastidio all’inguine e dovrebbe restare a riposto giovedì col Wolfsberger. Lo scrive Leggo.