Il Tornatora

Paredes: “Vincere l’Europa League? Magari, ma pensiamo prima al Villarreal. Rimanere qui era la mia prima scelta”

di Redazione

Leandro Paredes, centrocampista della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport. Ecco le sue parole:

Il gol contro il Torino?
“Mi è rimasta la palla fuori area e ho deciso di calciare per finire la giocata e per fortuna è andata benissimo”.

Un gol alla Totti?
“Magari alla Totti, magari calciare come lui, come ho detto prima mi è rimasta la palla fuori area ho calciato e per fortuna è andata bene”.

Riquelme?
“È il mio sogno stare insieme a quei calciatori li ma devo fare per bene le cose qua perché se continuo a fare bene sicuramente avrò la mia opportunità”.

Come gestisci le voci di mercato?
“Cerco di essere sempre tranquillo, pensare a lavorare e a fare il bene della Roma. Per fortuna sono rimasto che era la mia prima scelta”.

C’è il rischio di sottovalutare la gara di domani, pensando all’Inter?
“Non ce lo possiamo permettere, dobbiamo pensare solo alla partita di domani e fare bene domani per vincere e per rimanere con i tre punti a casa”.

Questa Roma può vincere l’Europa League?
“Magari, ma dobbiamo andare passo dopo passo, non possiamo pensare a vincerla senza averla ancora giocata. Dobbiamo essere tranquilli e andare partita per partita. Sicuramente tutti i calciatori vogliono giocare sempre ma ho due compagni di reparto che stanno facendo benissimo e cerco di essere alla loro altezza”.