L’Olimpico cambia per la sicurezza, tifosi infuriati

Roma_Genoa_Olimpico

Adesso è ufficiale: nella prossima stagione la Curva Sud e la Curva Nord dello stadio Olimpico non saranno più le stesse. I due settori, spiega la Roma con una nota, cambieranno look per rispondere «a quanto recentemente disposto dalle autorità preposte all’ordine ed alla pubblica sicurezza in merito allo svolgimento delle manifestazioni sportive».

LAVORI IN CORSO  I lavori in programma all’interno dell’impianto (le cui spese saranno sostenute nell’immediato dal Coni e successivamente ripartite tra la Roma e la Lazio) riguarderanno l’innalzamento di tutti i moduli e i cancelli che dividono i Distinti dalle due curve nell’area di massima sicurezza e soprattutto il frazionamento delle medesime curve che pertanto verranno ripartite in due sub-settori. La Sud ad esempio, il settore che storicamente accoglie gran parte della tifoseria della Roma (lo stesso discorso vale, però, pure per la Nord che accoglie lo zoccolo duro dei sostenitori della Lazio)- sarà frazionata in Curva Sud Centrale Destra (settori 18 e 19) e Curva Sud Centrale Sinistra (settori 20 e 21), ognuno dei quali con i propri e separati ingressi. Sul versante opposto, invece, Curva Nord Centrale Destra (settori 46 e 47) e Curva Nord Centrale Sinistra (settori 48 e 49). Contestualmente è stata disposta anche una riduzione della capienza, con la conseguente perdita di alcuni posti rispetto alla vecchia configurazione.

PRIME LAMENTELE  Il problema non è da poco. Soprattutto per la Roma che già aveva rinnovato da tempo tutti gli abbonamenti del settore (la Lazio invece ha momentaneamente sospeso la vendita delle tessere per la Nord proprio a causa della ristrutturazione). Ecco perché sui social network diversi romanisti hanno già espresso il proprio malcontento per la novità logistica, paragonata da alcuni a una «truffa» o a un «esproprio in nome della sicurezza». Per questi tifosi giallorossi colpiti dal provvedimento (circa 140 per curva) ora le strade saranno solo due: procedere entro il 1° agosto all’annullamento della tessera ed alla contestuale riemissione su altra seduta dello stesso settore (se ancora disponibile, o in altro a scelta dell’abbonato), oppure richiedere il rimborso poichè con la tessera acquistata in precedenza non sarà più consentito l’ingresso all’Olimpico. La società giallorossa da domani comincerà ad accogliere i suoi abbonati esclusivamente presso gli As Roma Store di Piazza Colonna 360, Via Appia Nuova 130.

 

Il Messaggero

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A