Manolas_Morata_Juve_Roma

L’attaccante della Juventus, Alvaro Morata, ha commentato la sfida di domenica contro la Romain cui è stato espulso dopo uno scontro con Manolas. Già ieri lo spagnolo aveva commentato la sua espulsione a seguito del fallo sul giallorosso Manolas “Manolas se l’è presa con me, ma io non avevo detto niente e fatto niente, una partita dura”.

Ecco le sue parole riportate dal portaleGoal.com:

Cosa è successo in occasione dello screzio con Manolas e dell’espulsione?
“Non ho fatto nulla, è stata una decisione davvero strana… Sono entrato duro, ma in una partita così bisogna essere duri. La mia squadra aveva bisogno di aggressività per affrontare i nostri avversari. Nell’azione precedente mi hanno spinto contro i cartelloni pubblicitari, questo è il calcio. Non capisco però la reazione di Manolas, anche loro ci stavano picchiando. Io sono rimasto fermo senza far nulla, l’importante è aver vinto. Siamo primi, sono felice”.  

Morata è facile da espellere?  
“Può essere, sì. Perché non ho fatto niente. Spero si possa fare qualcosa per annullare la squalifica”.  

Ci sono state moltissime polemiche per la partita contro la Roma, Totti imbufalito…
“Se loro avessero vinto non avrebbero detto nulla. E’ stata una gara molto calda, non è facile assimilare una sconfitta in una sfida così importante, sopratutto se arrivata negli ultimi minuti… Totti è un grandissimo giocatore, storico. Ma non avrebbe dovuto dire quelle cose”.