Milan e Roma su Belotti. Il bomber non è blindato

Corriere dello Sport (R. Maida, A. Vitiello) – C’è un centravanti che può agitare i prossimi mesi di calciomercato. E’ Andrea Belotti, bomber del Torino e nazionale italiano. Classe 1993, non ha ancora accettato le proposte di rinnovo del presidente Cairo (ha il contratto in scadenza 2022) e su di lui ci sono Milan e Roma che per il futuro cercano un centravanti giovane (per accompagnare gli addii di Ibrahimovic e Dzeko). Belotti dopo sei stagioni sta pensando a cambiare obiettivi, collocandosi a 28 anni davanti a un panorama più ambizioso. La Roma forse non avrà la Champions da offrire come vetrina. Ma Belotti è affascinato dalla città e dal progetto di ringiovanimento che gli può sottoporre Tiago Pinto. Inoltre nel gruppo di Trigoria troverebbe molti amici e compagni di Nazionale, da Pellegrini a Spinazzola, da Mancini a Cristante, passando per Zaniolo ed El Shaarawy. I Friedkin vogliono trovare una soluzione per sistemare Dzeko, con un anno di anticipo sulla scadenza di un contratto ricchissimo (7,5 milioni netti), e ritengono che Belotti a certe condizioni possa rappresentare un buon affare. Ovviamente non intendono partecipare ad aste. Se davvero il Milan offrirà 25 milioni per un attaccante di 28 anni che a sua volta è vicino alla scadenza del contratto, Tiago Pinto si ritirerà dal tavolo senza rimpianti.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A