Gerson_Fluminense

Un nome che piace molto, la Roma continua a seguire con grande attenzione il profilo di Gerson. Il club giallorosso spinge per portare nella capitale il centrocampista classe 1997 e vuole trovare l’intesa con il Flumimense per chiudere l’affare. La società, infatti, ha avanzato una proposta al club brasiliano; come raccontato, sul giocatore c’è anche il Barcellona ma i catalani ora non sono sicuri di poter pareggiare l’offerta e di riuscire a far valere l’opzione per l’acquisto del giocatore. I blaugrana infatti ha alcuni problemi giuridici dopo la rielezione del presidente Bartomeu e al momento non possono permettersi di spendere.

L’offerta della Roma è di 16 milioni più uno di bonus in caso di qualificazione diretta alla prossima Champions League; al giocatore, invece, è stato proposto un contratto di cinque anni a 1,2 milioni di euro circa a stagione. Se il Barcellona dovesse ritirarsi dalla corsa, la Roma avrebbe campo libero e potrebbe prendere Gerson a queste condizioni, assicurandosi un ottimo rinforzo in ottica futura. Se l’operazione dovesse andare in porto il calciatore (che è extracomunitario) potrebbe rimanere a giocare ancora in Brasile nel Fluminense o, eventualmente, verrebbe tesserato da un altro club; in Italia l’unico club che potrebbe inserirlo nella propria rosa è il Bologna e nei giorni scorsi ci sono stati già numerosi contatti tra Walter Sabatini e Pantaleo Corvino.

Gerson-Roma, una trattativa che si scalda e che potrebbe concludersi senza l’inserimento di Marquinho. Il giocatore, che inizialmente sembrava poter entrare nell’affare, sta trattando ora con Carpi e Udinese; in Brasile il mercato in entrata è chiuso e le due operazioni potrebbero quindi essere separate. Roma sempre attiva, quello di Gerson è l’ultimo nome caldo per il mercato in entrata dei giallorossi.

Gianlucadimarzio.com