Il Tornatora

Mercato Roma, l’agente di Perin: “Mattia potrebbe rientrare nell’affare Bertolacci”

di Redazione

Genoa CFC v AS Roma - Serie A

Il procuratore di Mattia Perin, Matteo Roggi, ha commentato, ai microfoni di RomaNews.eu, le voci che vorrebbero un interessamento della Roma per il suo assistito. Queste le sue parole:

 Perin ultimamente è stato accostato alla Roma, ci sono stati contatti?
“Mattia da un anno a questa parte viene accostato a squadre di grande livello. La Roma sta cercando un portiere è normale che gli venga accostato. Con me non c’è stato alcun tipo di contatto, a meno che con l’affare Bertolacci i giallorossi non ne abbiano parlato direttamente con il Genoa. Ammesso e non concesso che i club si siano parlati, è normale che Perin se va via dal Genoa, lo farà per migliorare.”

La volontà di Perin è quella cambiare squadra o restare a Genova?
“Lui sta bene dov’è. Abbiamo rinnovato di altri 4 anni il contratto, a 22 anni ha già 100 presenze in Serie A e gioca in una piazza prestigiosissima. Se c’è l’opportunità può essere venduto, altrimenti resta qui e continua la sua crescita.”

La Champions League potrebbe essere uno stimolo in più per partire?
“E’ normale, a chi non fa piacere giocare in nazionale o in Europa. Perin ha 22 anni e ha tutto il tempo per completare la sua crescita. Non ha necessità di muoversi ora perchè sennò perde l’opportunità della vita.”

Si parla anche di club europei sul portiere rossoblu, è vero che ha rifiutato Bayern ed Everton?
“L’offerta del Bayern è stata già rifiutata lo scorso anno perchè a 22 anni si fanno considerazioni di ordine tecnico e non si guarda al denaro. Non avrebbe senso andare a Monaco a fare il secondo a Neuer. Per quanto riguarda l’Everton non so come sia potuta uscire una cosa simile. Se deve cambiare squadra per andare a fluttuare a metà classifica in un altro campionato, tante vale rimanere al Genoa, dove hanno mire più prestigiose.”