La meglio gioventù – Luca Antei: dalla B all’Europa con il Sassuolo, ma gli infortuni sono la costante

Ripercorriamo la carriera di Luca Antei, difensore classe '92. Dopo gli anni in Primavera, il centrale ha vestito le maglie di Grosseto, Sassuolo e Benevento

di Redazione

Pagine Romaniste (S. Valdarchi) – Nato a Roma il 19 aprile del 1992, Luca Antei è un difensore centrale, cresciuto nel vivaio dei giallorossi, ha appena compiuto 28 anni ed è attualmente in forza al Benevento. Inizia a giocare a 8 anni nella Montemario Calcio, prima di trasferirsi all’USD Tor di Quinto, dove rimane dal 2001 al 2009. A 17 anni viene notato dagli scout romanisti, che lo portano alla corte di Alberto De Rossi.

Gli anni in Primavera ed il calvario degli infortuni

Il tecnico della Primavera capitolina trasforma il ruolo in campo di Antei, spostandolo da centrocampista centrale a difensore. Il classe ’92 trascorre due stagioni con la compagine di De Rossi, raccogliendo 50 presenze e segnando 7 reti. Partecipa da protagonista alla conquista dello Scudetto nell’annata 2010/11, scendendo in campo per 3 volte nella fase finale del torneo e segnando nella semifinale contro il Genoa.
La sua carriera, purtroppo, è stata sempre contrassegnata dai problemi fisici, con 12 stop da maggio 2012 ad oggi, di cui tre rotture del legamento crociato ed una rottura del tendine d’Achille. Quattro incidenti che hanno portato ad altrettante operazioni chirurgiche, frenando e complicando il percorso di crescita di Luca Antei.

Il prestito al Grosseto

Una volta terminata la stagione 2010/11, la Roma lo cede in prestito in Serie B al Grosseto, al fine di fargli fare esperienza, prima di decidere definitivamente sul suo futuro. All’inizio, le cose in Toscana vanno al meglio ed Antei gioca quasi sempre nella prima parte di campionato, con 21 presenze nel campionato cadetto. A maggio 2012 però, arriva la prima delle tre rotture del legamento crociato. La sua stagione finisce in anticipo ed il recupero condiziona anche parte di quella seguente, che il centrale passa fino al gennaio del 2013 a Roma.

Reggio Emilia, il debutto europeo ed il nuovo inizio al Benevento

Finita la degenza, Antei gioca un paio di gare con la Roma Primavera, prima di lasciare ancora una volta la Capitale nella sessione di mercato invernale, approdando al Sassuolo. In neroverde il difensore partecipa da panchinaro alla storica promozione in Serie A, arrivando nel 2016/17 a debuttare anche in Europa League. Resta in Emilia per 4 stagioni e mezza, ma anche qui il suo posto da titolare è messo in discussione dai tanti stop muscolari, a cui si aggiunge la seconda rottura del crociato nel febbraio del 2015. Nell’estate del 2017, dopo aver perso il ruolo da protagonista nel Sassuolo, viene ceduto in prestito al Benevento, club che un anno dopo lo riscatta acquistandolo a titolo definitivo.
Tornano i colori giallorossi dunque nella carriera di Luca Antei, ma questa volta sono quelli della società campana. Con il Benevento il classe ’92 gioca in Serie A per la prima stagione, 2017/18, annata che termina con la retrocessione in B. Per i seguenti due campionati, il difensore centrale scende in campo con continuità, ma l’operazione al tendine d’Achille prima e la rottura al legamento crociato poi (infortunio dal quale recupererà a fine agosto) ne minano le prestazioni.