Il Manchester City ha presentato appello contro l’esclusione dalle prossime due stagioni di competizioni Uefa. Il club inglese si è rivolto alla Corte di Arbitrato per lo Sport di Losanna per ribaltare la sentenza della Uefa, che prevede anche una sanzione economica pari a 35 milioni di euro per non aver rispettato il fair play finanziario. Chiesta la revoca della sentenza.