Il Tornatora

Lazio e Roma, derby da paura

di Redazione

Il derby, anche se la cornice non è proprio da big match, resta La Partita, almeno nello Capitale. Ma non è solo la rivalità tra le tifoserie a dare un senso alla notte dell’Olimpico. C’è da sistemare la classifica che, per le posizioni attuali, non piace né a Lotito né a Pallotta. Figuriamoci alla gente. La Lazio e la Roma inseguono la zona Champions, ma ora sono fuori. Inzaghi, pur dovendo recuperare la gara contro l’Udinese, è a 7 punti dal Milan quarto e a 9 dalll’Inter terza. Di Francesco, anche se è messo meglio del collega avendo 6 punti in più, è comunque in ritardo: -1 da Gattuso e – 3 da Spalletti. Come riporta Il Messaggero, stasera c’è in palio anche il futuro della Lazio e della Roma, sta a significare che questo derby potrebbe segnare il destino degli allenatori. Entrambi non hanno alcuna certezza di restare. Lotito tirerà le somme su Inzaghi a fine stagione, Pallotta avrebbe allontanato Di Francesco già a settembre. I presidenti chiedono rispettivamente ai loro tecnici la finale di Coppa Italia e il 4° posto in campionato. Ecco perché il verdetto del derby conta più per l’allenatore giallorosso che per quello biancoceleste.