La Gazzetta dello Sport (M.Cecchini-A.Pugliese) – Le controindicazioni sono due: il costo alto dell’ingaggio (circa 3 milioni) e l’età, visto che va per i 32 anni. Il vantaggio, però, sarebbe di portare a casa un giocatore di esperienza internazionale e che ha ancora nelle gambe tanta spinta da regalare alla fascia sinistra. Ecco perché Gaël Clichy potrebbe essere un’idea per la Roma, anche se Monchi sembra pensare ad altro, nonostante il francese (ex Manchester City, interessa anche a Liverpool e Fenerbahçe) sia svincolato. Alla Roma, però, il terzino sinistro serve, è una priorità, vista l’imminente cessione di Mario Rui al Napoli e l’infortunio di Emerson, che sarà pronto solo tra fine ottobre e inizio di novembre. E su questa traccia Monchi sta monitorando anche Moreno (Liverpool), Gaya (Valencia) e Bernat (Bayern). L’idea, però, è che proprio dalla Spagna possa arrivare il nome giusto.

FLORENZI AL LAVORO – Con Florenzi tornato a lavorare a Trigoria, è cominciato il conto alla rovescia per riavere Karsdorp, operato ieri al menisco esterno del ginocchio destro dal professor Mariani a Villa Stuart. Il suo ritorno è atteso tra un mese. Intanto dall’Inghilterra dicono come l’accordo tra Chelsea e Rüdiger sia ad un passo. Più dura cedere Iturbe. «Lo abbiamo chiesto in prestito – ha detto Mattia Lammens, presidente del San Lorenzo – Siamo ottimisti e disposti a pagare anche una parte del suo stipendio». Occhio però alla Fiorentina.

FAZIO INTER? – Detto che per Lucas e Thauvin Monchi resta alla finestra – mentre Defrel avanza –, su Foyth sembra piombato lo Zenit, pronto ad offrire 11 milioni all’Estudiantes. Infine fiocco rosa in casa Manolas: è nata Flora, la sua seconda bambina. Titoli di coda su Fazio, che piace all’Inter (da Milano non confermano). L’argentino può partire, così come Perotti, se troverà estimatori.