Intanto Pedro sbarca a Roma, adesso l’obiettivo è Smalling

Il Tempo (E.Zotti) – Sembra quasi un regalo d’addio. Nel primo giorno da presidente di Dan Friedkin ecco spuntare a Ciampino l’ultimo acquisto firmato James Pallotta. Si tratta di Pedro Rodriguez, ex di Chelsea e Barcellona, preso dalla Roma a parametro zero. Il suo palmares vede la vittoria della Liga con i blaugrana per ben 5 volte, 3 volte la Champions League, 5 volte la Supercoppa Europea, 2 volte il Campionato del mondo per club e 3 volte la Copa del Rey. Al Chelsea invece ha alzato l’Europa League, una Premier League e una FA Cup. Non da meno i successi ottenuti con la nazionale spagnola: il Mondiale nel 2010 e l’Europeo nel 2012. Nonostante i 33 anni ha ancora voglia di misurarsi con un campionato di livello come la Serie A, da qui la scelta della Roma nonostante un’importante offerta arrivata dagli Emirati Arabi. Una volta effettuate le visite mediche (non prima della prossima settimana) e ottenuta l’idoneità, Pedro si legherà alla Roma con un contratto da 3 milioni a stagione fino al 2022. Adesso l’obiettivo è trovare un accordo con il Manchester United per Smalling, che si è già reso disponibile a ridursi l’ingaggio, ma i Red Devils non scendono dalla quotazione di 25 milioni. Resta in piedi anche il possibile scambio Diawara-Torreira con l’Arsenal, che garantirebbe una plusvalenza ad entrambi i club.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A