Robin Olsen oggi si sente un po’ più romano. Comincia a capire meglio la lingua, a trovarsi meglio coi compagni. Sotto la guida del preparatore Marco Savorani – scrive il Corriere dello Sport – dopo quasi tre mesi ha fatto grossi passi in avanti. Lo staff di Di Francesco lavora per portarlo più avanti possibile, ma le partite ravvicinate e gli impegni della Nazionale non aiutano. Lo svedese si impegna molto anche fuori dal campo: ore ed ore con l’insegnante di lingua italiana, ma ci vorrà ancora tempo.