Il Tornatora

Il piano della Roma per blindare Smalling

di Redazione

Smalling è convinto di restare a Roma e la volontà del giocatore è fondamentale nella trattativa per il riscatto con il Manchester United. In pochi mesi si è ambientato, con moglie e figlio. Quando è arrivato non credeva di restare, considerava Roma come una tappa di rilancio, con il passare dei mesi si è innamorato della Capitale e a Trigoria lo hanno fatto sentire importante. Fonseca lo considera uno dei leader, i compagni lo rispettano. Ha detto a Fonseca che vuole restare, si è ambientato in fretta, lui la sua scelta l’ha fatta e presto si parlerà di riscatto. I suoi rappresentanti sono arrivati a Roma e nei prossimi giorni si incontreranno con i dirigenti giallorossi che hanno fatto del suo acquisto definitivo una priorità. “Potevo rimanere al Manchester, mi avrebbero garantito 20-25 partite, ma ho scelto la Roma per essere protagonista ha detto in una recente intervista. Lo riporta il quotidiano Corriere dello Sport.