Il Tornatora

Il naufrago campione: dai barconi del Mediterraneo alla Roma, il sogno realizzato del senegalese Maissa

di Redazione

L’acquisto più bello è arrivato a mercato chiuso. Lo ha messo a segno la Roma che ieri ha tesserato Ndiaye Maissa Codou, un giovane difensore senegalese classe 2002. Il nome non dice nulla, e infatti la carriera di Maissa non è ancora brillante visto che arriva dalla Serie D. Ma la sua storia personale è sicuramente da campione. Il difensore è arrivato, infatti, in Europa con un barcone dall’Africa circa due anni fa. Fortunato, visto il destino di tanti suoi connazionali. Nel settembre 2018, Maissa è approdato all’Afro-Napoli United, una cooperativa sportiva dilettantistica sociale nata 10 anni fa per la promozione dell’integrazione sociale attraverso lo sport. Grazie alle sue doti atletiche e tecniche, Maissa ha subito attirato le attenzioni di diversi club professionistici. Tra cui la Roma che lo ha visionato diverse volte prima di portarlo a Trigoria la scorsa estate per un periodo di prova. Ieri, infatti, è arrivato il tesseramento con tanto di foto presentazione, che arriva proprio pochi giorni dopo che Juan Jesus è divenuto icona anti razzismo. Un bel gesto di integrazione quello della Roma a pochi giorni dal silenzio sull’affare Under. Giocherà inizialmente con la Primavera di Alberto De Rossi, col sogno prima o poi di salire in prima squadra. Sarebbe il finale perfetto di una favola già bella di per sé. Lo riporta Leggo.