Il Tornatora

Il bando slitta al 21 dicembre. Prende quota il canale della Lega

di Redazione

La Gazzetta dello Sport – Il canale della Lega prende sempre più forma ma sui diritti tv domestici 2018-21 si è deciso di prendersi qualche altra settimana di tempo. Il bando sarà deliberato il 21 dicembre. In realtà i pacchetti sono stati già definiti e presentati ieri in assemblea, con una condivisione quasi unanime a parte le perplessità della Roma. Rispetto a giugno, poche variazioni: resi più allettanti i pacchetti per digitale terrestre e Internet. Permane l’incertezza sul mercato italiano dei media, con il contenzioso ancora aperto tra Mediaset e Vivendi: per il 19 dicembre è fissata l’udienza, si starebbe lavorando a un accordo.

PIANO B – Proprio il timore di non incassare i corrispettivi attesi (un miliardo di euro circa) ha indotto i club e Infront ad accelerare la creazione del canale della Lega, che verrebbe attivato se non arrivassero offerte soddisfacenti dai broadcaster. Dopo aver individuato in Discovery il partner tecnico, si sta dettagliando il piano economico e di copertura finanziaria del progetto. Ieri i presidenti hanno mostrato entusiasmo, soprattutto Urbano Cairo e Aurelio De Laurentiis.