Incontro tra le prime due del girone H di qualificazione ai Mondiali. La Grecia di Kostas Manolas (in campo per tutti e 90 i minuti) è andata ko contro il Belgio, orfano di Radja Nainggolan. I diavoli rossi consolidano la vetta della classifica del gruppo grazie alle reti di Vertonghen e Lukaku, inutile il momentaneo pareggio di Zeca. In virtù di questa sconfitta per 2-1 e della contemporanea vittoria della Bosnia gli ellenici scendono al terzo posto.