Il papà è Edin Dzeko, 90 reti in 183 partite, gli eredi sono Zaniolo e Kluivert. Ma se Nicolò si era già ampiamente messo in mostra la scorsa stagione, stessa cosa non si può dire per Justin, che solo ora sta iniziando a far vedere le sue potenzialità. L’olandese non a caso è già a quota due reti in quattro partite, tante quante ne aveva siglate tutta la scorsa stagione. Merito suo, ma merito anche di Fonseca che ha lavorato e sta lavorando molto sul ragazzo, che a fine partita aggiunge: “Sono felice perchè stiamo migliorando, il primo anno è stato difficile, adesso però va meglio e posso crescere ancora perchè ho molta più fiducia”. Lo riporta La Gazzetta dello Sport.