Pagine Romaniste

Giampaolo non molla: “Prenderemo l’Europa fuori casa”

di Redazione

Il cuore di Giampaolo (che dribbla subito la domanda-trabocchetto: «Mister, le piace Roma?». E lui: «Mi piace Genova») è gonfio di amarezza: «La Sampdoria ha fatto di tutto per vincere, dando fondo a tutte le risorse e le residue energie che avevamo ancora, pur alla terza gara in otto giorni. Alla fine ha fatto la differenza l’esperienza di un giocatore come De Rossi che sul gol annullato ad Andersen, sul quale non c’è trattenuta, si butta subito a terra e l’arbitro fischia, mentre nell’azione della rete romanista c’è una spinta di Schick su Vieira. Il quale, però, ha vent’anni e resta in piedi. Le gare si vincono e si perdono anche così». Non era una sconfitta preventivabile, al di là del modo in cui essa è maturata, ma ora serve una sterzata: «E’ chiaro che adesso avendo perso abbiamo meno margini per sbagliare di qui alla fine. Lo ritengo, comunque, un campionato ancora molto equilibrato. Noi continueremo a lottare per l’obiettivo Europa, anche se adesso ovviamente ci servirà qualche colpo importante fuori casa. Noi non arretriamo, ci potrebbero essere ancora sorprese». Lo riporta La Gazzetta dello Sport.