1263301_20131007-203858_thumb_big

In questa rubrica settimanale potete trovare dove sono e cosa stanno facendo i tanti ex giallorossi entrati e usciti dal ‘Centro Tecnico Fulvio Bernardini’ di Trigoria nel corso della gestione americana:

SERIE A          

NICO LOPEZ (UDINESE) – 90 minuti in panchina per il “Conejo” a San Siro contro il Milan.

CURCI (BOLOGNA) – Non del tutto esente da colpe sul secondo gol del Sassuolo, per il resto gioca una partita senza grossi errori che non basta però ad evitare la sconfitta per i felsinei.

BRIGHI (TORINO) – Parte dal primo minuto contro l’Inter e offre il solito contributo di solidità in mezzo al campo. Gara sufficiente. Richiamato in panchina a nove minuti dal termine.

TACHTSIDIS (CATANIA) – Maran lo lascia inizialmente in panchina. Entra a 13 minuti dal termine senza offrire spunti.

PIZARRO (FIORENTINA) – Meno preciso e puntuale nel giostrare rispetto al solito, detta comunque i tempi della manovra viola aiutandola nell’impresa contro la Juve. 90′ in campo.

OKAKA (PARMA) – Assente a Verona per infortunio.

VUCINIC (JUVENTUS) – Out per infortunio ha saltato il match di Firenze.

GRECO (LIVORNO) – Titolare e in campo fino al 90′, viene schierato a supporto del tandem offensivo composto da Paulinho ed Emeghara. Il centrocampista romano strappa una sufficienza piena.

ROSI (PARMA) – Scende in campo dal primo minuto ed è uno dei più positivi tra i suoi. Esce dal terreno di gioco a un quarto d’ora dal termine guadagnandosi qualcosa in più di una semplice sufficienza.

ANTEI (SASSUOLO) – Parte titolare ed è autore di una prestazione super. Salva un gol sulla linea ed è sempre sicuro quando deve intervenire sugli attaccanti bolognesi. Da tenere sotto osservazione per il futuro.

 

SERIE B

VERRE (PALERMO) – Impegnato stasera contro il Siena, sua ex squadra, dovrebbe partire titolare secondo le probabili formazioni.

D’ALESSANDRO (CESENA) – Entra al 14′ della ripresa quando i suoi sono già in vantaggio 2-0 sul Bari. Prestazione sufficiente.

PISCITELLA (PESCARA) – Indisponibile per la gara contro il Latina.

VIVIANI (PESCARA) – Parte dalla panchina. Entra al 24′ del secondo tempo senza lasciare traccia.

SABELLI (BARI) – Assente nella partita contro il Cesena.

BARBA (EMPOLI) – Soltanto panchina per il difensore cresciuto a Trigoria nella gara contro il Varese.

FRASCATORE (PESCARA) – Resta in panchina per tutto il match.

POLITANO (PESCARA) – Entra al 16′ del secondo tempo e prova a dare una sterzata all’attacco abruzzese, tuttavia senza successo.

 

PREMIER LEAGUE

LAMELA (TOTTENHAM HOTSPUR) – Ancora una gara senza vedere il campo per il ‘Coco’. Non partecipa al successo Spurs per 2-0 contro l’Aston Villa.

OSVALDO (SOUTHAMPTON) – Pessima prestazione del centravanti della Nazionale all’Old Trafford. Il Southampton strappa un ottimo punto ma Osvaldo è a tratti irritante e sbaglia tutto il possibile. Resta, comunque, in campo per 90 minuti.

STEKELENBURG (FULHAM) – Impegnato stasera sul campo del Crystal Palace, dovrebbe tornare tra i pali dopo l’infortunio alla spalla che lo ha costretto a saltare praticamente l’intero inizio di stagione.

BORINI (SUNDERLAND) – Parte dalla panchina ed entra in campo al 61′ al posto di Giaccherini. Non riesce però a rendersi troppo pericoloso e affonda con il resto dei compagni a Swansea

RIISE (FULHAM) – A differenza del compagno di squadra Stekelenburg, nella sfida di questa sera col Crystal Palace il norvegese dovrebbe partire dalla panchina.

 

CHAMPIONSHIP

CASSETTI (WATFORD) – Titolare e in campo 90 minuti nella sconfitta interna dei suoi contro il Derby County. Prestazione non pienamente sufficiente.

 

LIGUE 1

TALLO (AJACCIO) – In tribuna nella gara della squadra corsa contro il Nantes.

CRESCENZI (AJACCIO) – Titolare ormai inamovibile dei suoi, gioca tutti i 90′ ma non riesce ad evitare la sconfitta per 1-0 col Nantes.

MARQUINHOS (PSG) – Scende in campo dal primo minuto al centro della difesa accanto ad Alex nel 4-0 contro il Bastia. Prestazione sufficiente senza troppo lavoro da svolgere.

MENEZ (PSG) – Scelto da Blanc come titolare a supporto di Ibrahimovic, delude le attese non rendendosi mai pericoloso. Viene, anche per questo, sostituito al 71′.

KJAER (LILLE) – Titolare inamovibile dell’ex squadra di Garcia, il danese offre una prova sicura nella vittoria a Montpellier. Si becca anche un’ammonizione al 37′ per l’eccessiva foga.

 

LIGA

JOSE ANGEL (REAL SOCIEDAD) – Soltanto panchina per il terzino spagnolo nella trasferta vittoriosa dei suoi a Valencia.

ANTUNES (MALAGA) – Va in bambola nella sfida al Bernabeu contro il Real. Ammonito già dopo 12 minuti, appare in confusione e viene richiamato in panchina ad un quarto d’ora dal termine.

 

EREDIVISIE

BOJAN (AJAX) – Assente nel pareggio dei lancieri a Twente.

 

CAMPIONATO PORTOGHESE

PIRIS (SPORTING LISBONA) – Si ferma il campionato e lascia spazio alla Coppa nazionale. Trionfo Sporting che passeggia 8-1 sull’Alba. Piris parte titolare e gioca tutta la partita.

 

CAMPIONATO TURCO

CICINHO (SIVASSPOR) – Parte titolare con la sua maglia numero 12 sul campo del Trabzonspor ma gioca una gara ampiamente insufficiente, non un ottimo impatto nel campionato turco per il brasiliano.

 

J-LEAGUE

FABIO SIMPLICIO (CEREZO OSAKA) – Titolare e in campo per tutti i novanta minuti con la sua maglia numero 30. Il brasiliano partecipa attivamente al successo 2-1 contro lo Shonan Bellmare con buone giocate.

 

CAMPIONATO BRASILIANO

JUAN (INTERNACIONAL) – Punto fermo dei suoi, scende in campo dal primo minuto nel derby contro il Gremio dando il proprio apporto di esperienza ma non riuscendo a portare l’Inter oltre il 2-2 finale.

 

CAMPIONATO ARGENTINO

HEINZE (NEWELL’S OLD BOYS) – Titolare ed in campo per tutto il match cul campo del Rosario Central, non riesce ad evitare la sconfitta per 2-1.

GAGO (BOCA JUNIORS) – Assente nel pareggio della squadra di Bianchi sul campo del Godoy Cruz.

 

CAMPIONATO URUGUAIANO

GOICOECHEA (DANUBIO) – 90 minuti in panchina ad assistere all’1-1 dei suoi contro il Miramar.