El Shaarawy, serve un segnale dalla Cina

Corriere dello Sport (J.Aliprandi) – La Roma tiene d’occhio la questione El Shaarawy e il suo voler rescindere con lo Shanghai. La crisi economica sta bloccando gran parte di questo calciomercato e la Roma monitora con attenzione l’unica operazione che garantirebbe a Fonseca un innesto di qualità ed economincamente conveniente. Il fratello del giocatore si trova in Cina per cercare di risolvewre la trattativa con il club. La sensazione è che presto qualcosa possa sbloccarsi. El Shaarawy intanto si trova a Dubai dove ha svolto una vera e propria preparazione affiancato da un personal trainer. Presto sbarcherà a Roma aspettando la chiamata del suo agente e il via libera per trattare con i club e tornare in campo. Pinto deve occuparsi anche delle uscite: Perez piace a Parma e Verona, ma anche ad alcuni club spagnoli.

In caso di partenza la Roma potrebbe affondare il colpo su Bernard che ha una valutazione sopra i 10 milioni e un contratto in scadenza nel 2022. Il nome caldo per la sessione estiva è quello di Otavio del Porto. Il club portoghese è rassegnato sul mancato rinnovo tanto da prendere il talento del Gremio, Pepe. Per quanto riguarda i terzini: la valutazione che il River Plate fa di Montiel sta creando dei problemi, mentre non decolla la pista Celik.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A