Stephan El Shaarawy, attaccante della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni al termine della gara di campionato in casa del Genoa. Queste le sue parole:

EL SHAARAWY IN ZONA MISTA

Meritavate qualcosa in più?
Sì, sentivamo che potevamo meritare qualcosa in più. Quando siamo rimasti in dieci abbiamo provato comunque a creare, siamo andati anche vicini al gol, ma l’episodio del rigore ci ha condizionato tanto.

Partita affrontata forse con troppa superficialità visto che l’avversario era tra gli ultimi della classifica?
No, assolutamente no. Siamo partiti bene nel primo tempo, abbiamo fatto possesso palla, abbiamo creato occasioni e siamo riusciti ad andare in vantaggio e lo stavamo tenendo anche discretamente bene. Poi rimanere in 10 non è mai semplice, soprattutto in un campo così dove loro erano molto aggressivi e cercavano molte palle in profondità. Inoltre erano caricati dal pubblico, quindi non era neanche semplice tenere il risultato in dieci ma lo abbiamo fatto e abbiamo anche cercato di segnare. Non è arrivato il gol ma sicuramente potevamo meritare qualcosa in più.

Come vedi il Genoa? Secondo te si può salvare?
Io ho visto una squadra in crescita, con degli ottimi giocatori soprattutto davanti, capaci di fare la differenza come hanno dimostrato nell’ultima partita e anche oggi. Sicuramente hanno molta aggressività e molta determinazione, perciò sapranno dire la loro.

De Rossi ha detto qualcosa negli spogliatoi?
Si stava scusando con tutto l’ambiente e con i compagni, sa di aver sbagliato. Sicuramente è un episodio che ci ha condizionati molto, non solo per l’espulsione ma perché hanno anche pareggiato. Siamo molto dispiaciuti, ma bisogna ripartire e pensare subito alla SPAL. Sono due partite che non facciamo punti e dobbiamo guardare avanti.

Non appena ti sei spostato da destra a sinistra con uno dei tuoi tagli hai segnato subito…
Sì, sono contento per il gol. Anche Alessandro (Florenzi, ndr) ha fatto un bel cross e sono riuscito a tagliare e soprattutto sono stato bravo ad incrociare perché Mattia (Perin, ndr) se l’aspettava sul primo palo e invece io l’ho messa sul secondo. E’ stato un gol importante, purtroppo non è servito alla vittoria ma sono personalmente soddisfatto.

Da quali aspetti riparte la Roma?
Dalla mentalità che abbiamo mantenuto quando eravamo in 10, perché non ci siamo abbassati, abbiamo continuato a creare occasioni e si è visto come all’ultimo minuto siamo quasi riusciti a fare gol. Dobbiamo ripartire dalla mentalità che sicuramente non è mai mancata.

EL SHAARAWY A ROMA TV

Gol purtroppo inutile…
Sì, non è servito ma al momento era importante. Poi il rigore ha condizionato il resto della partita, ce l’avevamo in mano ma anche in 10 abbiamo provato a vincerla senza abbassarci, sicuramente ci aspettavamo qualcosa di più.

L’atteggiamento del Genoa?
Difendevano tutti e ripartivano, non c’erano spazi per prendere palla con gli esterni. Abbiamo cercato di creare occasioni ma non è andata bene. Ora si deve ripartire, non vinciamo da due partite e venerdì possiamo subito rifarci.

L’avversario vi ha resi nervosi?
Si sa che qua il campo è difficile e loro vengono trascinati dal pubblico, c’è molto agonismo. Si rischia di perdere la lucidità, ma abbiamo comunque cercato di creare. Concedevano poca profondità ed era difficile, ma la mentalità non è mancata neanche in 10. Nell’ultimo minuto c’è stata quell’occasione con Schick che non è andata bene, bisogna sempre cercare di vincere.

Perché sulla destra non ti viene naturale il taglio come in occasione del gol?
Nel primo tempo ci ho provato, non ho avuto le palle giuste. Con i movimenti corto lungo c’era Laxalt che prendeva sempre vantaggio, era difficile sorprenderlo. Sul gol hanno fatto una chiusura in ritardo e ho sfruttato questo cross di Ale. Sulla sinistra mi viene comunque più semplice.

I nervi sul finale? Fazio era imbestialito…
Non so di cosa si lamentasse ma ci sono stati molti falli, c’era molto nervosismo ed era questa la causa di questa rabbia. Ci dispiace per l’episodio di Daniele che ha condizionato la gara ma bisogna ripartire dalla prossima.

EL SHAARAWY A SKY SPORT

C’è l’impressione di aver buttato via la vittoria?
Sì c’è tanto rammarico. Abbiamo cercato di creare soprattutto nel primo tempo e siamo stati bravi a segnare perché non era assolutamente facile, hanno difeso benissimo. L’episodio del rigore ci ha condizionato totalmente la partita ma anche in dieci abbiamo cercato di creare e di andare a vincere la partita. Potevamo meritare qualcosa in più.

Il gol è arrivato quando sei passato a sinistra…
Penso sia la stesa cosa, i movimenti e i tagli sono fatti in maniera diversa ma il risultato non cambia. Ho fatto gol anche partendo da destra, non è assolutamente un problema per me. Sono contento per il gol ma con una vittoria sarebbe stato ancora più bello.

IN TRASFERTA CON ULTRAVIAGGI