Edin, il tampone e poi il futuro. Il tempo gioca a favore della Roma

Il Corriere Dello Sport (R.Maida) – Il primo problema di Dzeko adesso è il tampone. Dopo la partita in Nazionale contro la Polonia, Piatek è risultato positivo al Covid, perciò oggi quando rimetterà piede a Trigoria verrà ovviamente controllato, come di prassi. Non è questo il momento di parlare di mercato: il bosniaco sta vivendo la stessa situazione dello scorso anno, quando sembrava a un passo dall’Inter. Stavolta c’è la Juve a tenerlo in sospeso, ma a dieci giorni dall’inizio del campionato il risultato rischia di essere identico. Se l’acquirente non muove un passo deciso per acquistarlo, Dzeko rimarrà alla Roma. Le parole di Fienga non lasciano spazio ai dubbi: “Dzeko è il capitano della Roma e rimarrà fino a quando lo vorrà“. Il messaggio è chiaro: deve essere il calciatore a prendere posizione, altrimenti la Roma se lo tiene, proponendo un rinnovo del contratto per uno o due anni per spalmare l’ingaggio. 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A