Il Tornatora

Dzeko troppo solo e la spalla non c’è

di Redazione

Solo il tempo ci dirà se il problema della Roma è un’allergia al gol passeggera, oppure se si tratta di un problema strutturale da risolvere. La squadra fatica a trovare trame offensive ed è poco concreta sotto porta. Dzeko gioca sempre e non ha alternative, quando si stanca, di conseguenza, le prestazioni ne risentono. Non ha una spalla che lo sostiene. Il suo vice, Kalinic, è ancora a secco. Mkhitaryan è stato più volte in infermeria che a disposizione. Manca l’El Shaarawy di turno, il calciatore che contribuisce al bottino di reti. Alla Roma segnano in tanti, ma poco. Il migliore dopo Dzeko è Kolarov, dopo il serbo c’è Zaniolo. I giallorossi, quinto attacco in Serie A, trovano la maggior parte dei gol su calcio piazzato. Lo scrive il Corriere dello Sport.