Il Tornatora

Dzeko: “Questa è la mia miglior stagione di sempre. Totti è una leggenda di Roma e della Roma”

di Redazione

Edin Dzeko, attaccante della Roma, ha rilasciato una breve intervista al sito ufficiale della UEFA alla vigilia del match di Europa League contro il Lione. Queste le dichiarazioni del bosniaco:

A 30 anni sei in forma smagliante, segni da ogni angolazione e giochi il calcio migliore della tua carriera. Come ti senti?
Sì, ho 30 anni, quasi 31, e ammetto che forse questa è la miglior stagione di sempre. Non sento i 30 anni. Sono in forma e sono pronto, ma non è un caso. Lavoro molto, prima e dopo l’allenamento.

Hai segnato due triplette in UEFA Europa League in questa stagione. Non molti ci riescono…
Segnare tre gol in una partita non è facile, ma quando succede in Europa League so di aver fatto qualcosa di grande. Mi motiva molto e voglio continuare a segnare. Per ora ho segnato solo due triplette in Europa League, ma spero che ce ne siano tante altre.

Hai dedicato una tripletta a tua figlia. So che non ti piace parlare della tua vita privata, ma puoi dirci qualcosa di più?
Sì. Quando ho segnato la prima tripletta contro il Viktoria Plzeň ho portato il pallone a casa, Una l’ha preso subito e non voleva lasciarlo andare: ci ha giocato tutto il giorno. Allora, ovviamente, le ho dedicato la seconda tripletta.

Che cosa significa Francesco Totti per la Roma e com’è lavorare e allenarsi con lui? Che tipo è?
Per la Roma significa tutto. Quando non gioca dall’inizio, i tifosi impazziscono appena lo vedono scaldarsi e lo stadio si infuoca. Totti è una leggenda di Roma e della Roma, ma quando ci parli non diresti mai che è una star perché è simpatico e tratta tutti bene. È semplicemente un onore giocare con lui.