Due offerte per la A: un miliardo e mezzo l’anno

Proposta partnership della cordata di Cvc, Advent e Fsi, e da Bain. I club decidono il 9 settembre in assemblea

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (A.Gozzini) – L’obiettivo è riportare il calcio italiano a “essere il più bello e il più visto al mondo“, come da manifesto del numero uno della Lega di A Dal Pino: oltre a stabilire il traguardo il presidente in carica dal gennaio scorso ha indicato una strada. Quella che porta alla costituzione di una media company Lega in grado di produrre e distribuire i propri contenuti, con il supporto di un nuovo partner, molto ricco e di livello internazionale. Otto soggetti si sono interessati, ottima testimonianza dell’appeal della Serie A. Una è quella della cordata di tre fondi riuniti: Cvc, il più interessato, Advent (gruppo americano) e Fsi, società italiana. A un primo esame le offerte erano 1,3 miliardi da parte di Cvc, 1,5 da Advent. Sarebbe una svolta fondamentale, nella governance e nella disponibilità finanziaria. Soluzione che potrebbe aiutare la Serie A a colmare la distanza con le leghe europee più sviluppate e sponsorizzate. Ora tocca al club: il 9 settembre si riuniranno in assemblea.