Pagine Romaniste

Doppia sconfitta con l’Atalanta: non accadeva dal 2002-2003. Bruno Peres non partiva titolare in un match ufficiale da un anno esatto

di Alessio Nardo

Pagine Romaniste (Alessio Nardo) – Prosegue il 2020 da incubo della Roma. I giallorossi perdono anche il confronto diretto in chiave Champions League con l’Atalanta e le sconfitte nel nuovo anno diventano 6 in 9 gare ufficiali. Quello di ieri è il terzo ko di fila in campionato: non accadeva dal 2013-2014, quando i ragazzi di Rudi Garcia, a 2° posto ormai acquisito, persero in serie con Catania, Juventus e Genoa.

Prosegue la striscia negativa dei giallorossi contro la formazione di Gasperini. Ultima vittoria nell’ormai lontano agosto 2017: punizione di Kolarov che ammutolì l’Atleti Azzurri d’Italia per lo 0-1 finale. Da allora 5 confronti con 2 pareggi (i due 3-3 dello scorso anno) e 3 successi atalantini, compreso lo 0-2 dell’andata. Il doppio trionfo bergamasco ai danni della Roma non si verificava dal torneo 2002-2003, che peraltro si concluse con la retrocessione della Dea in Serie B. Relativamente al campionato, la porta romanista incassa almeno una rete per la 9^ gara consecutiva. Nell’era americana, solo due volte è andata peggio con 10 partite di fila con gol subiti: nel 2012-2013 (dalla 15^ alla 24^ giornata) e nel 2018-2019: dalla 9^ alla 18^.

Appesi, come sempre, al “puntero” bosniaco. Edin Dzeko mette a segno il suo 101° gol in maglia giallorossa, 14° stagionale ed 11° in campionato. Tolti i 4 acuti dell’ex City con Genoa, Lazio, Sassuolo e Atalanta, in questo 2020 la Roma ha trovato la rete 3 volte su rigore, 3 volte su autogol e, su azione, con soli altri 3 elementi: Pellegrini a Parma in Coppa Italia, Under a Marassi contro il Genoa e Mkhitaryan col Bologna, di testa, la scorsa settimana. A Bergamo serata di “ritorni”: Federico Fazio non giocava dal 15 dicembre (all’Olimpico con la Spal) mentre Bruno Peres non partiva titolare in un match ufficiale da un anno esatto: 14 febbraio 2019, sfida di Copa Libertadores tra San Paolo e Talleres Cordoba.