Il Tornatora

De Rossi, un compleanno come tanti: «Diciotto stagioni e sogno ancora»

di Redazione

Non è la prima volta che Daniele De Rossi festeggia il compleanno durante la tournèe in America, ma questo è stato speciale. Il trentacinquesimo per ‘Capitan Futuro’ che si prepara a guidare la sua Roma alla seconda stagione da capitano e alla diciottesima della carriera. E chissà se sarà l’ultima, come da contratto. L’ipotesi di un altro rinnovo, già delineata in una chiacchierata con Monchi, è concreta e rimarrà tale nella misura in cui De Rossi si sentirà ancora forte e utile per la squadra. Intanto, scrive Il Corriere dello Sport, il festeggiato nel ritiro di San Diego non si tira indietro di fronte alle ambizioni scudetto: «Proveremo ad andare oltre i nostri limiti perché le squadre che lo scorso anno sono arrivate prima e seconda si sono rafforzate. La Juve ha preso uno dei giocatori migliori della storia, sta provando a costruire una squadra ancora più forte e noi cerchiamo di fare lo stesso”.