De Rossi: “Avevo troppi sintomi che peggioravano. Non è un Covid da curare a domicilio”

Daniele De Rossi, ex capitano della Roma, ha parlato della sue condizioni direttamente dallo Spallanzani. L’Agenzia Dire, in possesso dell’audio, ha diramato le sue parole. Eccole:

Sono venuto perché avevo troppi sintomi che non andavano via e anzi peggioravano. Ieri mattina mi sono alzato dalla sedia normalmente e ho avuto un mezzo mancamento, mi fischiavano le orecchie, sentivo tutto ovattato, ho mezzo barcollato e ho chiesto di fare un controllo. Sono venuto qui (allo Spallanzani, ndr) e ho una polmonite interstiziale bilaterale, non ad un livello gravissimo ma c’è. Era meglio non ce l’avessi. Soprattutto mi hanno detto se non fossi venuto, insomma… Non è uno stadio al limite, ma neanche un Covid da curare a domicilio“.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A