Caos contratti al 30 giugno

La Fifa ritiene impossibile il prolungamento: nessuna estensione e i giocatori in prestito tornano alla base anche se il mercato sarà chiuso

di Redazione

Il Tempo (S.Pieretti) – Nessuna proroga ai contratti dei calciatori in scadenza. L’indiscrezione arriva dalla Spagna e porta la firma del capo dell’Ufficio legale della Fifa Emiliano Garcia Silvero: “L’1 luglio non aprirà il mercato. I contratti in scadenza al 30 giugno non potranno essere estesi, i calciatori in prestito torneranno alle loro squadre ma non potranno scendere in campo”. La sorpresa è arrivata dentro l’uovo di Pasqua, il calcio è in pieno caos, il campionato – qualora ripartisse – potrebbe essere stravolto dalle decisioni della Fifa che un paio di settimane fa aveva dato delle linee guida totalmente differenti. Alla Roma Smalling e Mkhitaryan sarebbero costretti a fare le valigie, mentre risentirebbero del prestito Schick, Florenzi, Nzonzi, Defrel, Olsen, Karsdorp, Gonalons e qualche altro tesserato.