C’è chi punta soldi sul nuovo Stadio. A fine anno chiusura delle indagini e già si muovono le grandi aziende

di Redazione

In Italia e nel mondo credono ancora all’operazione Stadio della Roma. Eurnova, come riporta il Corriere dello Sport, ha intenzione di cedere la propria quota del futuro stadio di Tor di Valle, a maggior ragione ora che Parnasi è coinvolto nell’inchiesta “Rinascimento“, ma era un progetto già esistente dall’inizio. E’ il mercato a fare il prezzo che si può stimare attorno ai 200 milioni di euro. Si sono mossi immediatamente alcuni nomi come il Gruppo Gavio a cui va aggiunto Giorgio Girondi. Oltre a questo Pallotta continua a trattare finanziamenti con Goldman Sachs e soprattutto porta avanti un flirt con Starwood. Nessuna acquisizione, comunque, potrà essere conclusa finché non ci sarà il via libera allo Stadio.