Allenamenti: scisma emiliano, Lazio, Campania e Sardegna ok. Oggi via libera a tutte le altre?

Anche la Lombardia spinge. Il Ministro Spadafora chiede un parere al Comitato tecnico scientifico del Governo

di Redazione

La Gazzetta dello Sport (V. Piccioni) – “Siamo convinti che dal momento che un professionista potrebbe tranquillamente allenarsi individualmente al parco pubblico o correndo in centro per la città, sia preferibile lo faccia in piena sicurezza individualmente in un centro sportivo dove possa rispettare le misure di sicurezza richieste”. Con queste parole il governatore dell’Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, ha spiegato la sua scelta di permettere alle squadre di Serie A della sua regione di far allenare i propri tesserati nei rispettivi centri sportivi. A questo richiamo hanno aderito Bologna e Sassuolo, mentre non è ancora stabilita la ripresa degli allenamenti per Parma e SPAL. Dopo l’Emilia Romagna sono arrivati gli ok di Lazio, Campania e Sardegna. In queste ore sono attese le richieste di Lombardia ed altre regioni, mentre il Ministro dello Sport Vincenzo Spadafora è pronto a chiedere un parere al Comitato tecnico scientifico del Governo.