Allegri in pole, ma occhio a Sarri

Il Tempo (E.Zotti) – Dopo la sconfitta contro lo Spezia la panchina di Fonseca scricchiola più che mai facendo partire il classico toto-allenatore. La sensazione è che il portoghese goda di una fiducia a tempo che potrebbe terminare al primo scivolone. Il nome che mette d’accordo tutti è quello di Allegri. Per convincere l’ex Juventus a sposare il progetto dei Friedkin sono necessari importanti investimenti sul mercato: richiesta difficile da soddisfare soprattutto se si tengono a mente i conti del club.

Dall’entourage del toscano smenticono qualsiasi tipo di contatto. Un altro allenatore senza panchina è Spalletti che si sta godendo gli ultimi mesi di contratto con l’Inter. Il nome del tecnico di Certaldo spacca inevitabilmente la piazza. Un altro toscano ancora è Sarri che, per una sua disponibilità, dovrà risolvere il contratto in essere con la Juventus. Più defilato Mazzarri.

PER APPROFONDIRE LEGGI ANCHE

I più letti

CLASSIFICA SERIE A