Perotti, polpaccio ko: Udine a rischio. Florenzi già lavora con il pallone

di Redazione

Leggo (F.Balzani) – Ventiquattro ore di relax, ma non per tutti. Nel giorno libero, concesso da Spalletti alla squadra, a Trigoria si sono visti Perotti e Florenzi ma per motivi diversi. L’argentino si è sottoposto ad esami che hanno evidenziato un edema nel muscolo soleo sinistro. Difficile possa farcela per Udine dove mancheranno anche Rüdiger e De Rossi squalificati ieri dal giudice sportivo. Florenzi invece, che su Instagram ha postato la foto degli scarpini aggiungendo: «Quanto mi siete mancati», è sceso in campo è ha alternato corsa a lavoro col pallone. Il rientro entro fine febbraio è sempre più probabile. Il resto del gruppo si è goduto in giro per l’Italia l’inatteso giorno libero: Alisson è volato a Venezia con la moglie incinta, Fazio ha scelto Siena mentre El Shaarawy è tornato a Savona dalla famiglia. A Trigoria intanto andava in scena l’assemblea degli azionisti in cui si è ufficializzato l’ingresso di Alba Tull nel Cda. «La famiglia della Tull è azionista dei Pittsburgh Steelers c’è, quindi, una conoscenza del mondo sportivo essendo una squadra di altissimo livello nella Nfl», così l’ad Gandini ha spiegato la scelta ai dubbiosi azionisti.