Il Tornatora

Zeman: “C’è più coraggio. Chi ha cambiato allenatore deve aspettare che questo trasmetta il proprio gioco”

di Redazione

Zdenek Zeman, ex allenatore della Roma tra le altre, ha rilasciato un’intervista al Corriere dello Sport, nella quale ha parlato dello stato attuale del campionato di Serie A. Queste le sue parole:

Si sono scatenati gli attacchi. Quindi non ci annoieremo stavolta…
Ho il sospetto di no, anche se la rosa della Juventus è così enorme da lasciar il sospetto che possa restare distante dal resto del campionato. Ma capiremo subito se le principali concorrenti riusciranno a stare incollate ai campioni d’Italia. Io penso che andremo incontro ad un torneo pìu equilibrato e che ci divertiremo.

La panchine girevoli: Juventus, Inter, Milan e Roma, lassù, hanno scelto nuove strade…
E avranno necessità di aspettare che i nuovi allenatori riescano a trasmettere le proprie filosofie di gioco. Non accadrà rapidamente, non credo che possa succedere.

Zeman cosa ha visto di nuovo, sinora?
Una ricerca del palleggio, che però avviene con ritmi e meccanismi non ancora fluidi ma destinati a migliorare. E le difese, per il momento, fanno in tempo a migliorare.