Zaniolo il perseguitato, il ginocchio lo tradisce e torna la paura

Mancini restituisce speranza: "Sente meno dolore". I medici azzurri più preoccupati

di Redazione

La Repubblica (M. Pinci) – Appena il tempo di mettersi alle spalle il brutto infortunio dello scorso gennaio ed ecco un nuovo incubo per Nicolò Zaniolo. Il talento romanista classe ’99 si è fatto male nel primo tempo di Olanda-Italia, terminata 1 a 0 in favore degli azzurri, e le sensazioni fin dal primo momento non sono state positive. I medici italiani si sono messi subito in contatto con i colleghi giallorossi, che hanno avvertito Villa Stuart, dove oggi farà i controlli di rito, sperando che non sarà necessario un nuovo intervento. Si teme la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro. Il CT Mancini, intanto, prova a dare speranze: Appena successo era molto preoccupato ora più sereno, non aveva grande dolore e spero possa essere qualcosa di non grave”.