Il Tornatora

Winterling: “La Roma farà tournée in Asia e America. Società disposta ad investire molto sul marchio”

di Redazione

Christoph Winterling, responsabile Marketing e Commerciale dell’As Roma, in un’intervista a sponsornet.it ha tracciato le linee guida  su cui la società sta lavorando per incrementare i ricavi derivanti da sponsorizzazioni, partnership, tournée all’estero e a tutti gli eventi che permettano al marchio del club di aumentare la propria visibilità internazionale. Senza dimenticare il contatto tra tifosi e giocatori giallorossi, sia attuali sia vecchie glorie. Ecco le dichiarazioni rilasciate da Winterling:

“I proprietari americani della Roma si propongono come i “custodi” della società e sanno che devono far “vivere la società” ai tifosi, dando loro sempre più accesso, onorando chi ha scritto la storia della società: è questa la filosofia che viene vissuta ogni giorno. Trasmettendo questo messaggio ai tifosi, ai partner, agli sponsor, stanno costruendo una struttura aziendale forte. La società si aspetta risultati di rilievo, e a me è stata data una grande opportunità, perché è disposta ad investire numeri importanti sul marchio per raggiungere gli obiettivi; in primis c’è la globalizzazione del marchio. L’AS Roma per fortuna beneficia delle potenzialità che offre la Capitale, con il nome della città e milioni di turisti ogni anno, oltre ad avere circa 87 milioni di tifosi nel mondo; è su questa base che abbiamo definito una strategia chiara, sapendo già su quali paesi punteremo nell’immediato futuro: negli anni degli Europei e dei Mondiali andremo in America, mentre negli anni dispari in Asia. Inoltre abbiamo un contratto di sei anni con la Disney ed ogni anno andiamo ad Orlando, con la possibilità di coinvolgere i nostri partner sulla loro piattaforma. La nostra strategia internazionale ci permette, con i nostri viaggi all’estero, anche con Disney e Volkswagen ad esempio, di offrire la possibilità di avere visibilità e presenza nei mercati stranieri. I giocatori sono fondamentali per il marchio: sono i veri ambasciatori del brand, per questo li coinvolgiamo in tutti gli eventi”.