Il Tornatora

Vrba: “Dopo aver visto il risultato di Madrid sono ancora più felice di questo successo. Nessuna squadra italiana è mai riuscita a vincere qui, non saremo molto amati in Italia”

di Redazione

Pavel Vrba, allenatore del Viktoria Plzen, al termine della gara di Champions League contro la Roma ha rilasciato alcune dichiarazioni. Queste le sue parole:

VRBA IN CONFERENZA STAMPA

Le sensazioni dopo questa partita?
Credo nella mia squadra. Dopo aver visto il risultato della partita di Madrid sono ancora più felice del nostro risultato.

La proiezione del risultato del CSKA sul monitor è stata voluta?
Per me non è una buona cosa mostrare i risultati delle altre partite perché potrebbe avere un impatto negativo sui giocatori.

Dove piazza questo successo nella sua carriera?
Penso che negli ultimi 10 anni il Viktoria Plzen ha dimostrato di essere una squadra forte e ha avuto ottimi risultati. Questa è una vittoria che si aggiungerà alle altre.

7 punti nel girone che effetto fanno?
Non saremo molto amati dalle squadre italiane e neanche dal CSKA che abbiamo eliminato per la seconda volta. Fino a questo momento nessuna squadra italiana è riuscita a vincere in casa nostra.

C’è stato un momento chiave nella partita? Come ha giocato Petrzela?
Abbiamo avuto più momenti chiave, tante occasioni, a differenza della partita giocata in casa della Roma, dove potevamo prendere molti più gol. Abbiamo giocato diversamente, abbiamo dato alla Roma poche opportunità di segnare e purtroppo solo una possibilità ci è scappata ma questo è il calcio. Non mi piace scegliere un solo giocatore. Tutta la squadra ha giocato benissimo.

In autunno il Viktoria gioca sempre meglio…
Per via dell’avvicinarsi del Natale i giocatori hanno bisogno dei soldi per i regali.

Difficile guidare i giocatori dopo che il risultato del CSKA era stato mostrato? Come vede il futuro della squadra?
Non siamo un retro-team, come ci hanno chiamato alcuni giornali cechi.

Questa è stata la più difficile qualificazione all’Europa League?
Sette punti in Champions League sono tantissimi, siamo fieri di questo risultato e la prossima volta o faremo un punto o ne faremo 9 e io sono più propenso a farne 9.

La visione della partita con il Cagliari ha influenzato la vostra gara?
Noi tendiamo sempre a far vedere le ultime partite dei nostri avversari. Per noi è importante per alzare il morale dei nostri giocatori e facciamo vedere i momenti chiave dove la squadra avversaria sbaglia e i momenti dove possiamo dare di più.

Cosa ne dice della scommessa su alcune birre che avete fatto?
Io scommetto solo quando sono sicuro di vincere.

Chi vorresti prendere in Europa League?
Non ci sono squadre in particolare che vorrei incontrare, anzi sarei felice di incontrare chiunque. Noi non siamo una squadra cosi grande e siamo fieri di invitare qualsiasi squadra europea sul nostro campo.