Il Tornatora

Un supermercato

di Redazione

È stato più un grande mercato di allenatori che di giocatori. I due colpi migliori sono stati Sarri alla Juventus e Conte all’Inter. I bianconeri hanno fatto però un po’ di confusione, comprando tanto ma non riuscendo a vendere come volevano. È stato un mercato convulso anche quello dell’Inter, avvelenato dal caso Icardi e un po’ soffocato dalle richieste perentorie di Conte. I colpi però poi sono arrivati: Lukaku, Sanchez, Barella, Sensi. Mercato saggio quello del Napoli, che ha preso due giocatori importanti come Manolas e Lozano e uno che lo diventerà, Elmas. Hanno comprato poco ma bene Lazio e Torino. Un po’ di confusione nella Roma, che non ha trovato il sostituto di De Rossi, ma ha completato due colpi d’esperienza come Smalling e Mkhitaryan. Caso particolare quello del Milan, in cui l’unico giocatore sicuro è Rebic, con Leao che è potenzialmente un gran giocatore. Anche qui la differenza deve arrivare dal tecnico. Lo scrive il Corriere della Sera.